Aggressione al sindaco di Limbadi. Il presidente della Provincia di Vibo propone un cambio di passo per l’affermazione culturale della legalità nel Vibonese

Per Solano «non ci si può più limitare soltanto al rito della solidarietà» 

«L’aggressione subita nella casa comunale dei cittadini di Limbadi dal sindaco, Pantaleone Mercuri, è un atto gravissimo. L’ennesima intimidazione a rappresentanti istituzionali di questo territorio. Un’azione che stavolta non possiamo archiviare - per metterci la coscienza a posto - con il solito evanescente rito della solidarietà. Non possiamo più permettercelo. Pertanto, provocatoriamente, non intendo limitarmi ad esprimere la solita solidarietà umana e politica al sindaco Mercuri ma sarò al suo fianco per far sì che vengano potenziate, immediatamente, le tutele nei riguardi di chi si mette al servizio della cosa pubblica. Il tempo è scaduto, occorre un cambio di passo. È giunta l’ora che dopo fiumi di parole si attuino, in maniera incisiva, tutte le iniziative istituzionali, politiche, economiche e sociali, affinché nel Vibonese la cultura della legalità si affermi e divenga predominante».    

 

Pasquale Petrolo     

indietro

Stemma Provincia Vibo Valentia

Amministrazione Provinciale di Vibo Valentia

Via C. Pavese 89900 Vibo Valentia

tel.0963/589111 fax 09635897219

protocollo.provinciavibovalentia@asmepec.it

 

P.IVA 96004570790

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.458 secondi
Powered by Asmenet Calabria